LA CONFERMA DEGLI OBLATI AL SACRO MONTE:decreto del Vescovo Giuseppe Gamba del 1924

LA CONFERMA DEGLI OBLATI AL SACRO MONTE:decreto del Vescovo Giuseppe Gamba del 1924

Vista la convenzione oggi stipulata tra Noi e il Municipio di Varallo relativamente al Santuario del Sacro Monte, approvata dalla Giunta Provinciale Amministrativa di Novara, il 13 nov. 1923 n. 229 bq DV.2° e dal Ministro Guardasigilli in data 22 dicembre 1923;

Visto l’articolo 1° col quale “il servizio religioso di detto Sacro Monte viene dall’Amministrazione Comunale affidato in via provvisoria a S.E. il Vescovo della Diocesi per un periodo di esperimento di anni ventinove a decorrere dal 1° gennaio 1924”;

Visto l’articolo 2° col quale è stabilito che “il Vescovo ne curerà il disimpegno col mezzo di una organizzazione ecclesiastica da lui costituita e presieduta “;

Considerato che in forza delle Regie Patenti di S.M. il Re Vittorio Emanuele in data 3 Agosto 1819 con annesso Regolamento la custodia ed ufficiatura del Santuario veniva affidata esclusivamente ai Preti Oblati di S. Carlo della Nostra Diocesi;

Considerato che detti Preti Oblati sono stati canonicamente eretti in Congregazione con decreto 16 Aprile 1738, per facoltà Apostolica di Clemente XII ,dal Cardinale Giberto Borromeo Nostro Predecessore, e confermata con Breve 17 Marzo 1741 da Papa Benedetto XIV;

Considerato che non ostante la erroneamente creduta soppressione di Detti Oblati in forza delle leggi eversive ( come appare dalla sentenza della Corte d’Appello di Casale in data 25 Febbraio 1878) ed il succedersi di nuovi regolamenti per parte dell’Autorità Civile ed anche dell’avvicendarsi delle Amministrazioni Comunali di Varallo, da oltre un secolo gli stessi Oblati continuarono ininterrottamente ad officiare il Santuario predetto senza che mai l’Autorità diocesana avesse a ricevere reclamo alcuno a tenore dell’articolo 20 dell’antico Regolamento;

Considerando che anzi gli stessi Padri Oblati hanno sempre dato prova di zelo per il decoro del Sacro Monte e per il bene delle anime ;

Di Nostra Autorità Ordinaria

D E C R E T I A M O

1° Riconosciamo ai Preti Oblati dei SS. Gaudenzio e Carlo il diritto di continuare nella custodia e nella ufficiatura del Sacro Monte di Varallo.

2° . La nomina dei Preti addetti al Santuario sarà da Noi fatta d’intesa col M.Rev. Prevosto degli Oblati;

3° In esecuzione dell’articolo 2° della citata Convenzione l’Amministrazione Religiosa del Sacro Monte assume il nome di “Amministrazione Vescovile del Sacro Monte” e viene costituita dal Vescovo pro tempore di Novara in qualità di Presidente, e in sua assenza dal M. Rev. Prevosto degli Oblati, dal Rettore e dal ViceRettore del Sacro Monte.

4° L’oggetto e le modalità dell’amministrazione restano fissate a norma degli articoli tre, sei-undici, diciassette-diciannove della accennata Convenzione, allegata al presente Decreto.

5° L’opera degli Esercizi Spirituali viene affidata al Rettore del Sacro Monte.

S. Monte Varallo Sesia , quattro Febbraio 1924

+ Giuseppe Vescovo

Can. co Tommaso Rossi Canc. Vesc.le

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *