ROTARY CLUB VALSESIA: NUOVO PRESIDENTE MARCO DI BIASO

ROTARY CLUB VALSESIA: NUOVO PRESIDENTE MARCO DI BIASO

Tempo di passaggi di consegne per i Club di servizio del territorio. Il Rotary Club Valsesia giovedì 4 luglio ha organizzato il passaggio di consegne tra il Presidente uscente, Lorenzo Delboca e il nuovo Presidente Marco Di Biaso. Alla serata ha partecipato anche la neo Presidente del Rotary Club Gattinara, Barbara Togno.

Soli si cammina velocemente, ma insieme si va lontano, invece di raccontarvela cento volte, guardatele una”: per ricordare i momenti più importanti del suo anno rotariano Lorenzo Delboca ha preparato una carrellata di immagini, proiettate con un sottofondo musicale, facendo scorrere anche i volti dei due soci scomparsi: Riccardo Minoli e Angelo Spezia, che hanno dato un significativo apporto al Club. “Recuperare il ricordo attraverso le immagini è un’operazione riuscita, che ha scandito un anno senza fretta, ma senza sosta”, un pensiero è stato rivolto anche ai tre soci rotariani che quest’anno lasciano il Club, ricordando che: “Chi si iscrive al Rotary resta rotariano per tutta la vita”.

Delboca in questo anno intenso ha organizzato conferenze con personaggi importanti a livello nazionale ed internazionale, colleghi giornalisti che hanno portato il mondo in Valsesia, come il giornalista, inviato di guerra, scrittore Toni Capuozzo, o la giornalista Marta Ottaviani, che ha parlato della Turchia di Erdogan, la giornalista russa Anna Zafesova, che ha parlato della Russia di Putin, il giornalista Ferruccio De Bortoli, invitato a Novara, per festeggiare con un Interclub il novantesimo anniversario di costituzione del Rotary Club Novara

Delboca del suo anno rotariano ha sottolineato l’attivo coinvolgimento dei soci e la collaborazione con gli altri club rotariani del Distretto, ringraziando i suoi collaboratori con un “Dono pensato per la vostra salute” e offrendo un dono speciale a Sergio De Gobbi, che proprio quel giorno festeggiava il suo compleanno. Il Presidente uscente ha consegnato la Paul Harris Fellow, il massimo riconoscimento rotariano ad alcuni soci che si sono distinti durante l’anno per il loro impegno al servizio del Club: Andrea Guala, Franco Peretti, Luciano Ciocca e ha donato il “Premio Fedeltà” ad Attilio Reggiani. A sua moglie Lorenza, che l’ha sostenuto e gli è sempre stata accanto, Lorenzo ha offerto una simbolica rosa di cioccolato. A sorpresa Delboca ha offerto anche un dono alla giornalista Piera Mazzone, che ha seguito “Con assiduità e affetto il Rotary Club Valsesia, dando visibilità sui giornali locali alle varie iniziative e ai services attivati”.

Delboca, uomo concreto e con i piedi ben saldi a terra, preferisce sempre parlare del futuro, piuttosto che cullarsi sugli allori e quindi ha presentato i due importanti services in fase iniziale. Luciano Ciocca seguirà il service dedicato ai NEET, acronimo inglese: “Not engaged in education, employment or training”, giovani di età compresa tra i venti e i trent’anni, non impegnati in formazione, studio, lavoro, e senza speranza di collocarsi in modo produttivo nella società, coinvolti nel progetto “Futuro Giovani”, promosso dal Rotary Club Valsesia con il Club di Valle Mosso, di Biella e Martigny, con l’aiuto dei Distretti Rotariani 2031 e 1990 (in Svizzera) per il recupero di questi giovani, che sarà sostenuto con il Global Grant, sovvenzioni globali che possono finanziare attività internazionali di grande portata e con risultati sostenibili ad alto impatto, rientranti tra le sei aree d’intervento del Rotary. L’altro service, che sta già entrando nella sua fase esecutiva, riguarda il restauro del San Cristoforo della chiesa di San Marco a Varallo, monumento nazionale e “porta d’entrata” alla città, affidato al Laboratorio varallese “Luci & Ombre”: Mara Moscatelli e Chiara Salina sono professioniste che hanno al loro attivo restauri delicati ed importanti.

Il nuovo Presidente Marco Di Biaso, ha ringraziato per la loro presenza i due giovani del Rotaract, Filippo e Beatrice, sottolineando che il suo percorso nel Club è iniziato proprio dal Rotaract, e confermando che il suo impegno verso il Rotary Club Valsesia sarà totale ed incondizionato. Tra suoi collaboratori Di Biaso ha confermato Prefetto Franco De Corte, Roberto Mattasoglio sarà Segretario, annunciando che sarà nominata una Commissione Cultura: “Cui certo l’amico Sergio De Gobbi darà il suo fondamentale apporto”.

La serata si è conclusa con un brindisi e l’augurio per un ottimo anno rotariano.

Piera Mazzone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *